Navigation

Gb: donne pilota svengono ai comandi, terrore in volo

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 gennaio 2012 - 14:29
(Keystone-ATS)

Terrore al decollo per i passeggeri di un volo British Airways partito da Londra e diretto a Glasgow: l'aereo è stato costretto a un atterraggio di emergenza poco dopo il decollo perché la donna pilota ai comandi e la sua vice "hanno quasi perso i sensi".

Il dramma è scoppiato 15 minuti dopo la partenza: i passeggeri hanno sentito la voce terrorizzata del capitano che chiamava in cerca di aiuto "immediatamente". Un assistente di volo ha portato ossigeno in cabina di pilotaggio mentre i controllori di volo di Heathrow ricevevano la richiesta di un atterraggio di emergenza.

"L'aereo ha cominciato a scendere molto in fretta", ha detto uno dei passeggeri a cui era stato detto soltanto che l'aereo, un Airbus 321, rientrava a terra "per motivi tecnici".

Un portavoce di British Airways ha confermato che entrambe le donne ai comandi si erano sentite male e "per precauzione" è stata eseguita la procedura dell'ossigeno e del rientro a Heathrow.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?