Navigation

GB: fallisce altro tour operator, 13'000 bloccati all'estero

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 agosto 2010 - 12:51
(Keystone-ATS)

LONDRA - Un altro tour operator britannico ha dichiarato fallimento, il secondo in una sola settimana: Flight Options, che opera con il marchio Kiss Flights, ha annunciato sul suo sito la cessazione di ogni attività.
Ci sono circa 13.000 clienti dell'operatore turistico attualmente in vacanza all'estero. L'azienda era specializzata in voli charter e soggiorni nel Mediterraneo (Grecia, Turchia, Egitto) e alle Isole Canarie.
L'autorità britannica per l'aviazione civile, Caa, ha detto che tutti saranno rimpatriati e che possono continuare le loro vacanze. Kiss Flights aveva anche 60.000 prenotazioni per viaggi.
Qualche giorno fa aveva dichiarato fallimento la Sun4U, lasciando un migliaio di clienti in Spagna, mentre il mese scorso era andata in amministrazione controllata la Goldtrail, un tour operator specializzato per il Mediterraneo.
Secondo gli analisti questa serie di fallimenti è il risultato del caos generato dalle ceneri del vulcano islandese, che ha bloccato per giorni le attività del turismo e fatto crollare le prenotazioni, dando un colpo spesso fatale a molte aziende del settore.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.