Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ad un certo punto anche pensieri suicidi. Il 61enne Flank Maloney, leggendario manager della boxe noto per modi e abbigliamento eccentrico oltre che per aver guidato boxeur diventati tra i più noti sui ring di tutto il mondo tra cui Lennox Lewis, parla del dramma di sentirsi per una vita intrappolato in un corpo non suo. Una sofferenza cui ha messo fine presentandosi adesso pubblicamente come una donna: Kellie. E avviando il processo per il cambiamento di sesso.

Non una nuova identità, ma la persona che è sempre stata, dice l'ex pugile poi diventato manager di vere e proprie star, 'incoronato' numero uno in Europa nel 2009 e poi ritiratosi nel 2013. Una rivelazione - oggi su tutti i giornali britannici - impossibile prima d'ora, afferma Maloney, ma ormai indispensabile: "Non posso più vivere nell'ombra. Ne sarei morto se avessi continuato a vivere con questo fardello".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS