Navigation

GB: monaco benedettino pedofilio condannato a 5 anni carcere

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 gennaio 2012 - 17:55
(Keystone-ATS)

Un monaco benedettino, insegnante presso una delle più rispettate scuole cattoliche britanniche, è stato condannato a cinque anni di carcere per aver molestato due dei suoi allievi. Nel caso della seconda vittima, il religioso dava al ragazzino 50 centesimi tutte le volte che lo abusava.

Richard White, 66 anni, era docente di geografia presso l'istituto Downside nei pressi di Bath, ma non lavora a stretto contatto con i giovani da ormai 20 anni, ovvero da quando il suo comportamento era stato denunciato alle attività ecclesiastiche. Ora, dopo una denuncia alla polizia presentata da una delle vittime, White è finalmente finito sul banco degli imputati.

L'uomo ha riconosciuto sette abusi sessuali commessi tra il 1988 ed il 1989 su un ragazzino di 12-13 anni. Il monaco ha inoltre riconosciuto gli abusi commessi su un secondo bambino della stessa età, molestato durante il medesimo periodo. Lo portava regolarmente nella biblioteca del monastero per toccarlo nelle parti intime o obbligarlo a commettere altri atti sessuali, per i quali veniva pagato 50 centesimi alla volta.

Le autorità ecclesiastiche anziché denunciare White alla polizia lo hanno mandato in altre comunità monastiche dove non vi erano bambini. Sottoposto a psicoterapia, White non avrebbe più commesso nessun atto di pedofilia in seguito secondo Padre Aidan Bellenger, un abate di Downside.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?