Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

GB: morto eroe di guerra Leslie Smith, "il nonno ribelle"

È morto a 95 anni Harry Leslie Smith, uno degli ultimi piloti britannici della RAF che si ricoprirono di gloria durante la Seconda Guerra mondiale.

Un eroe di guerra, divenuto poi autore e attivista, ma soprattutto - come amava definirsi - "un ribelle": anzi "il più vecchio dei ribelli" per la sua lunga militanza nel Labour e le sue campagne per la difesa dei servizi pubblici, del sistema sanitario nazionale (Nhs), contro l'austerità e per la pace.

Nato a Barnsley in una famiglia della working class inglese (il padre era minatore) e cresciuto in povertà, aveva combattuto in gioventù nel conflitto mondiale facendosi onore. Poi si era dedicato all'impegno civile e politico, oltre a scrivere libri di narrativa, di testimonianza e di memorie.

Leslie Smith è morto in Canada dove era andato a visitare suo figlio John a causa di una polmonite.

Al congresso del Labour del 2014 aveva fatto piangere molti delegati in un intervento in cui aveva denunciato la crisi della sanità pubblica.

Il leader laburista Jeremy Corbyn, alle cui idee era molto vicino, ha diffuso un messaggio di cordoglio salutando lo scomparso come una fonte d'ispirazione, e così pure il viceleader Tom Watson e l'ex leader Ed Miliband.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.