Navigation

Gb: procioni scuoiati vivi in Cina per stivali

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 ottobre 2011 - 17:18
(Keystone-ATS)

Migliaia di imitazioni di stivali della marca "Ugg", fabbricati con il pelo di procioni scuoiati vivi in Cina sono stati venduti in Gran Bretagna. Immagini strazianti pubblicate oggi dal Daily Mail rivelano il trattamento crudele degli animali, la cui pelliccia viene utilizzata per fare gli stivali falsi.

La calzatura originale degli Ugg è realizzata in pelle di pecora di alta qualità australiana, prelevata da animali macellati con umanità. In un video di Youtube che il Mail ha scelto di non pubblicare perché troppo scioccante, alcuni attivisti muniti di telecamere nascoste hanno mostrato come in una fattoria cinese i procioni vengano invece scuoiati vivi con estrema lentezza.

Il processo incomincia dai piedi fino ad arrivare alla testa dell'animale. Le creature moribonde vengono poi gettate su un mucchio di procioni morti e morenti, dove possono impiegare fino a tre ore per spirare.

Le economiche imitazione degli stivali Ugg hanno invaso il mercato mondiale e sono ampiamente disponibili online. Molti vengono importati in Gran Bretagna e nel resto dell'Europa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?