Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Lo ha fatto sotto gli occhi di tutti "eppure nessuno di noi è stato in grado di fare nulla". È il mea culpa delle autorità britanniche, le stesse che oggi hanno svelato la discesa agli inferi di quella che era una star della tivù, un modello, un mito. Per oltre 50 anni Jimmy Savile ha abusato sessualmente - in 34 casi anche stuprato - di centinaia di persone, nella gran parte minori. La vittima più giovane aveva otto anni.

Il mare di dolore di una generazione intera è raccolto nelle 30 pagine del rapporto che Scotland Yard ha presentato oggi con i dettagli su oltre tre mesi di inchieste. Centinaia e centinaia di testimonianze, la prova dei crimini, almeno 214 individuati.

L'entità dei sistematici abusi sessuali ad opera di Jimmy Savile è "con tutta probabilità senza precedenti", si legge nero su bianco nel rapporto.

La Bbc, che per una vita è stata la "casa" di Savile, si è detta costernata: "Il rapporto di polizia su Jimmy Savile contiene rivelazioni scioccanti. La Bbc è sconvolta dal fatto che alcuni di questi crimini siano stati commessi nelle sue sedi. Ribadiamo le nostre scuse più sincere alle vittime di questi crimini. La Bbc continuerà a collaborare con la polizia".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS