Navigation

GB: sciopero statali; Cameron, ha fatto cilecca

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 novembre 2011 - 18:01
(Keystone-ATS)

Il primo ministro David Cameron ha dichiarato oggi ai Comuni che lo sciopero "ha fatto cilecca", in quanto i disagi ai servizi pubblici sono stati minimi.

Il premier ha ringraziato gli statali che si sono presentati comunque al lavoro e ha aggiunto: "Voglio ringraziare tutte quelle persone, tra cui alcuni dipendenti di Downing Street, che stanno aiutando a tenere aperte le nostre frontiere e ad assicurarsi che Heathrow e Gatwick funzionino al meglio".

Cameron ha poi proseguito affermando: "Posso riferire che al momento sembra che il 40% delle scuole sia rimasto aperto e che meno di un terzo dei dipendenti ministeriali abbia deciso di scioperare.

I segnali indicano che alle frontiere i nostri piani di emergenza stiano minimizzando l'impatto, che siamo perfettamente coperti per quanto riguarda le ambulanze e che solo 18 su 900 uffici di collocamento siano chiusi. Quindi, nonostante il disappunto dell'opposizione che appoggia questa azione dannosa e irresponsabile, sembra che lo sciopero abbia fatto cilecca".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?