Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La premier Theresa May

KEYSTONE/EPA/WILL OLIVER

(sda-ats)

Avanzano i Tories nelle elezioni amministrative di Inghilterra, Galles e Scozia, di fatto 'cancellando' l'Ukip: un dato incoraggiante per la premier Theresa May in vista delle politiche dell'8 giugno.

Secondo i primi risultati riguardanti un numero limitato di contee, il partito di governo si è aggiudicato 5 consigli comunali e il sindaco del 'West of England', una delle 6 nuove aree metropolitane istituite con la riforma per la devoluzione dei poteri.

Il Labour invece arretra, cedendo il controllo di 2 consigli mentre si prospetta la totale debacle per l'Ukip, che ha perso tutti i suoi seggi locali in Hampshire, Lincolnshire ed Essex, contee considerate come fondamentali per gli euroscettici.

Voti perduti e conquistati, stando alla prima analisi della Bbc, dai conservatori della May, che si è di fatto impossessata del vessillo Brexit ed è incoraggiata anche dal risultato sin qui deludente dei Libdem. Mancano però i risultati di gran parte delle contee, in particolare quelle scozzesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS