Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'abbandono del tasso di cambio fisso franco/euro deciso dalla Banca nazionale svizzera (BNS) ha sorpreso il mondo orologiero, ma non ha penalizzato il Salone internazionale dell'Alta Orologeria di Ginevra (SIHH), che ha chiuso i battenti oggi. L'affluenza è in lieve aumento e le marche sono soddisfatte delle ordinazioni.

"Siamo tutti stati sorpresi dall'annuncio della BNS pochi giorni prima dell'apertura, ma in definitiva il Salone si è svolto molto bene", ha indicato oggi Fabienne Lupo, la presidente della Fondazione dell'Alta Orologeria, che organizza la manifestazione.

Con 14'500 visitatori fra professionisti e giornalisti, l'affluenza è salita del 4% circa rispetto all'anno scorso. Svoltosi sull'arco di cinque giorni, il Salone ha riunito 16 prestigiose marche orologiere.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS