Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel 2014 il numero dei detenuti in esecuzione della pena ha superato per la prima volta a Champ-Dollon (GE) il numero delle persone collocate in detenzione preventiva, mentre lo stabilimento è destinato prioritariamente a quest'ultima categoria di carcerati.

L'anno scorso, il 57% delle persone imprigionate a Champ-Dollon era costituito da persone in espiazione della pena, ha indicato oggi il direttore del carcere, Constantin Franziskakis, presentando il bilancio statistico e di attività del settore penitenziario, stabilito per la prima volta dal Cantone.

Sovraffollato, Champ-Dollon ha ospitato in media 847 persone, un tasso di occupazione corrispondente al 213%, una cifra superiore a quella registrata dai grandi centri di detenzione francesi, ha rilevato il direttore. Dall'agosto 2014, tuttavia, il numero delle incarcerazioni è in diminuzione.

Il 95% dei detenuti registrati l'anno scorso erano uomini, di cui il 71% era costituito da stranieri residenti all'estero, con una forte proporzione di cittadini di paesi africani e dei Balcani. I principali motivi di incarcerazione sono i furti e il traffico di droga.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS