Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Serata movimentata ieri nel canton Ginevra: una ventina di persone hanno dovuto lasciaro i loro appartamenti a Meyrin a causa di una fuga di monossido di carbonio. Sette persone sono state ricoverate in ospedale per accertamenti, ha indicato la polizia.

L'allarme è stato dato alle 20.30 da una coppia che aveva difficoltà respiratorie. Giunti sul posto, i pompieri hanno evacuato gli ultimi quattro piani del palazzo dopo aver constatato valori di monossido di carbonio troppo elevati. La fuga di gas è stata causata dalla caldaia difettosa del riscaldamento.

Più tardi - verso l'una di notte - a pochi chilometri di distanza, a Lancy, fiamme sono state segnalate nella cantina di una palazzina. I 12 appartamenti dell'edificio sono stati evacuati, 26 le persone interessate. Cinque di loro sono state ricoverate per accertamenti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS