Navigation

GE: Mark Muller dispiaciuto per alterco, ma no dimissioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gennaio 2012 - 19:07
(Keystone-ATS)

Il Consigliere di stato ginevrino Mark Muller si è detto dispiaciuto dell'alterco "virile" avuto la notte di Capodanno col barista di una discoteca, ma ha precisato davanti ai media locali - convocati oggi per l'occasione - che non intende dimettersi. Contro il magistrato PLR è stata sporta denuncia penale.

Muller ha ammesso che vi è stato contatto fisico col dipendente del locale, e di aver saputo della denuncia contro di lui solo martedì scorso. Il ministro ha spiegato di aver reagito agli insulti e all'aggressione patita dalla sua compagna.

Muller, che ha a sua volta denunciato il barista per ingiurie e vie di fatto, sperava che la vicenda fosse chiusa. Si è scusato con famigliari e collaboratori, affermando che "la gente si aspetta che un magistrato si comporti in modo diverso; invece non sono stato all'altezza della mia carica e mi dispiace".

L'inchiesta è stata affidata all'ispettorato generale dei servizi. Il "ministro" PLR sarà interrogato come un qualsiasi protagonista della vicenda, ha assicurato nei giorni scorso la giustizia ginevrina. Il procuratore generale Daniel Zappelli o il suo subentrante decidere il seguito da dare alla vicenda, una volta conosciute le conclusioni dell'inchiesta.

Muller, 47 anni, è già stato in passato al centro dell'attualità: un anno fa gli erano state rimproverate le disfunzioni del servizio della gestione immobiliare del suo dipartimento, che affittava proprietà del Cantone a prezzi irrisori. L'estate scorsa, la stampa locale aveva rivelato che il "ministro" risiede in un appartamento di sette locali per il quale paga una pigione di 1800 franchi al mese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?