Navigation

GE: morta Nelly Wicky, prima consigliera nazionale ginevrina

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 febbraio 2020 - 18:09
(Keystone-ATS)

L'ex consigliera nazionale Nelly Wicky, prima donna ginevrina a farsi eleggere alla Camera bassa, è morta lo scorso lunedì 27 gennaio all'età di 96 anni. Lo si evince dal necrologio pubblicato sulla "Tribune de Genève".

L'insegnante e militante femminista era stata eletta tra le file del Partito del Lavoro nel 1971 e aveva mantenuto la carica fino alla fine della legislatura nel 1975. Era entrata in Parlamento insieme ad altre dieci donne a circa nove mesi di distanza dal "sì" popolare al diritto di voto e di eleggibilità per le donne a livello federale.

Nello stesso anno un'altra ginevrina, Lise Girardin (PLR), era stata eletta al Consiglio degli Stati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.