Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È record di firme a Ginevra per l'iniziativa volta ad ottenere il rimborso delle cure dentarie: ne sono state riunite più di 18'000 mentre ne basterebbero 10'033, ha indicato oggi il Partito del lavoro.

Il testo chiede l'istituzione di un'assicurazione dentaria obbligatoria.

L'iniziativa sarà depositata la prossima settimana, a pochi giorni dalla scadenza del termine per la raccolta delle firme. "Ne riceviamo ancora in media 1000 al giorno. Non è escluso che supereremo le 19'000 sottoscrizioni", ha riferito oggi alla stampa il presidente del partito Alexander Eniline.

Il testo chiede la creazione di un'assicurazione obbligatoria per le cure dentarie di base e un dispositivo di prevenzione in materia di salute orale. Essa sarebbe finanziata tramite un prelievo paritario del 0,1% sui salari AVS.

Oltre che in Ticino, iniziative analoghe sono riuscite anche nei cantoni Vaud nel 2014 e Neuchâtel nel 2015. La raccolta delle firme è ancora in corso in Vallese.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS