Navigation

GE: sparatoria, ucciso impiegato dei trasporti pubblici

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 agosto 2011 - 16:33
(Keystone-ATS)

Un quadro dell'azienda ginevrina dei trasporti pubblici (TPG) è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco questa mattina in un deposito dei veicoli a Carouge (GE). L'autore della sparatoria non è ancora stato arrestato.

Il dramma è avvenuto stamani poco prima delle 10 quando un individuo, sopraggiunto in motocicletta, si è diretto nel servizio della manutenzione ed ha sparato svariati colpi contro il responsabile di questo settore, indica la polizia ginevrina. Gravemente ferita, la vittima è deceduta sul posto. Si tratta di un 51enne di nazionalità francese, residente nell'Alta Savoia.

Alla scena hanno assisto svariati altri impiegati, ai quali è prestata assistenza psicologica. La direzione dell'azienda ha espresso in un comunicato il proprio "stupore e sgomento" per l'accaduto.

La polizia, dal canto suo, prosegue le ricerche volte ad identificare l'autore dell'aggressione. Si tratta del quinto omicidio commesso nel cantone quest'anno. Lo stesso numero di omicidi era stato registrato nell'intero 2010.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?