Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I cittadini di Ginevra-città hanno respinto oggi nella proporzione del 56,4% la realizzazione di 50 strade pedonali. Con questo progetto sarebbe stata concretizzata la prima tappa di un'iniziativa ecologista, volta a trasformare in zona pedonale complessivamente 200 vie di comunicazione attualmente aperte al traffico.

La votazione si è svolta in seguito ad un referendum promosso dagli ambienti economici contro un credito di 5,1 milioni di franchi destinato a finanziare le prime trasformazioni, stanziato a fine gennaio dal Consiglio comunale.

Secondo gli oppositori, la chiusura di un numero così elevato di strade avrebbe messo in pericolo i piccoli negozianti e provocato il trasferimento del traffico verso altri assi stradali. Soltanto quattro quartieri si sono pronunciati a favore del progetto. La partecipazione è stata del 38,1%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS