Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Diversi turisti sono rimasti vittime nelle scorse settimane a Ginevra e nel canton Vaud di una banda di rumeni che si fanno passare per poliziotti in borghese. Le polizie dei due cantoni hanno lanciato oggi un appello alla prudenza.

Questa la dinamica dei furti: un membro della banda si avvicina con un pretesto ad una vittima potenziale. Altri due rumeni, spacciandosi per agenti, entrano allora in azione e sottopongono il turista ad un "controllo di polizia" nel corso del quale lo derubano.

Da inizio luglio, le somme sottratte annunciate alla polizia ginevrina sono di circa 30'000 franchi. Sette persone, appartenenti a due bande di falsi poliziotti, sono state fermate, indica la polizia cantonale di Ginevra in una nota.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS