Navigation

Geithner, alcune valute sottovalutate,a FMI ruolo forte

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 ottobre 2010 - 17:42
(Keystone-ATS)

WASHINGTON - Alcune monete sono "significativamente sottovalutate": i paesi con ingenti riserve valutarie estere stanno distorcendo il sistema finanziario globale.
Lo ha detto il segretario al Tesoro americano Timothy Geithner, sottolineando che è essenziale "osservare progressi nelle maggiori economie emergenti verso tassi di cambio più flessibili e orientati al mercato. E questo è particolarmente importante per quei paesi che hanno valute significativamente sottovalutate". Geithner ribadisce che il Fondo Monetario Internazionale (Fmi) deve avere un ruolo più importante nel monitorare le politiche monetarie dei singoli paesi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?