Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono riprese stamane, per il quinto giorno consecutivo, le ricerche in una vasta zona di Cerignola delle gemelline svizzere scomparse Alessia e Livia, di sei anni. Il padre Matthias, che le aveva con sé, si è suicidato lanciandosi sotto un treno in corsa in questa località in provincia di Foggia (Puglia) lo scorso 3 febbraio.

Le ricerche sono concentrate oggi nelle zone circostanti i caselli autostradali nelle vicinanze di Cerignola. Nelle ispezioni vengono sempre utilizzati elicotteri e unità cinofile. Matthias S., ingegnere 43enne, ha lasciato a casa sia i vestiti e gli effetti personali delle bambine sia i seggiolini per trasportare le figlie in auto e ciò farebbe ipotizzare che l'uomo potrebbe aver affrontato da solo il viaggio da Losanna nel corso del quale ha fatto tappa ha Marsiglia dove ha prelevato 7500 euro.

Non si hanno più notizie di Alessia e Livia dalle ore 13 del 30 gennaio quando le due bimbe sono state viste per l'ultima volta vicino all'abitazione del loro papà a Saint-Sulpice, sobborgo di Losanna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS