Navigation

General Electric vuole cancellare 436 posti di lavoro in Argovia

General Electric intende cessare la sua attività produttiva sul sito di Obertenfelden, nel canton Argovia (foto d'archivio) KEYSTONE/WALTER BIERI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 settembre 2020 - 14:18
(Keystone-ATS)

Il gigante industriale americano General Electric (GE) ha annunciato oggi di voler cessare la produzione sul suo sito di Oberentfelden, nel canton Argovia.

Complessivamente sono minacciati 436 posti di lavoro. La sua unità elvetica GE Grid Solutionsvorrebbe mantenere 57 posti in Svizzera.

Tale ristrutturazione risponde alle difficoltà riscontrate sul mercato degli apparecchi commutatori ad isolamento gassoso e alla necessità di GE Grid di consolidare i suoi siti produttivi, si legge in una nota odierna.

Il gigante americano intende mantenere 57 posti nella ricerca e nello sviluppo, nella commercializzazione o ancora in servizi legati ad attività residue in Svizzera, precisa GE Grid, aggiungendo di aver contattato le parti sociali per i 436 impieghi a rischio.

La riorganizzazione, che riguarda GE Grid Solutions a livello europeo, è stata presentata oggi al comitato d'impresa (CEE). La decisione finale verrà presa al termine delle consultazioni con CEE e il personale, assicura GE Grid.

Il mercato degli apparecchi commutatori ad isolamento gassoso è contraddistinto da una forte sovraccapacità che ha fatto sprofondare del 40% i prezzi dal picco del 2008, secondo i calcoli di GE Grid Solutions. I produttori asiatici hanno chiaramente contribuito alla flessione. GE Grid produce equipaggiamenti destinati alle reti elettriche.

Non è la prima volta che General Electric annuncia ristrutturazioni in Svizzera. Nel giugno 2018, il gruppo americano aveva indicato la cancellazione di 1'200 posti su 4'500 nell'altra unità elvetica GE Power. Nel giugno 2019, il gruppo aveva inoltre annunciato la soppressione di ulteriori 450 posti di lavoro (poi ridotti a 200) sui suoi siti di Birr e Baden, nel canton Argovia, senza tuttavia cessare completamente l'attività.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.