Navigation

Georgia: Sud Ossezia; ex capo Kgb eletto presidente

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 aprile 2012 - 09:46
(Keystone-ATS)

L'ex capo del Kgb locale, Leonid Tibilov, è stato eletto presidente dell'Ossezia del Sud, l'autoproclamata repubblica separatista georgiana. Tibilov, 59 anni, ha vinto al secondo turno con il 54,12% dei voti, battendo il candidato dell'opposizione David Sanakoev.

"Leonid Tibilov è eletto Presidente della Repubblica dell'Ossezia del Sud", ha dichiarato il presidente della commissione elettorale Bella Plieva, citato dall'agenzia russa Ria Novosti.

L'Ossezia del Sud, così come l'Abkhazia, si dichiarò indipendente della Georgia nel 2008, dopo una guerra di cinque giorni tra Russia e Georgia che portò le truppe di Mosca a invadere la repubblica caucasica. A parte Russia, Venezuela, Nicaragua, e piccoli Stati dell'Oceania, la comunità internazionale non riconosce l'indipendenza delle due repubbliche secessioniste georgiane.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?