Navigation

Germania: Alta corte allenta divieto promozione eutanasia

Nell'eutanasia assistita viene messo a disposizione del paziente che lo richiede il farmaco in grado di porre fine alla vita. Keystone/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 febbraio 2020 - 11:26
(Keystone-ATS)

Una sentenza della Corte costituzionale ha allentato il divieto della promozione dell'eutanasia in Germania.

L'Alta corte ha giudicato anticostituzionale una legge del 2015 che proibiva l'incentivazione a porre fine alla vita di un paziente a chi non fosse un familiare o una persona molto vicina al malato. Una norma che limitava l'azione delle associazioni di assistenza al suicidio.

Un'eutanasia attiva - quindi l'induzione della morte attraverso una siringa su richiesta del paziente - resta vietata in Germania. Nell'eutanasia assistita, che in Germania è invece possibile, viene messo a disposizione del paziente che lo richiede il farmaco in grado di porre fine alla vita.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.