Tutte le notizie in breve

Già il 9 febbraio scorso la polizia di Göttingen aveva comunicato di aver arrestato due persone vicine agli ambienti salafisti

KEYSTONE/dpa/SWEN PFÖRTNER

(sda-ats)

Un giovane di 26 anni, tedesco, è stato arrestato in Bassa Sassonia, col sospetto di aver progettato un attentato. Lo comunica la polizia di Gottinga.

A casa del giovane tedesco, a Northeim, è stato trovato del materiale per produrre un ordigno esplosivo non convenzionale, aggiunge la polizia tedesca.

Il ventiseienne, vicino agli ambienti salafiti, "si era procurato e custodiva sostanze chimiche e oggetti che servono a produrre materiale e dispositivi esplosivi".

"Inoltre è fortemente sospettato di aver trattato, senza la necessaria autorizzazione, con materiale a rischio esplosione, il perossido di acetone", conclude la nota.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve