Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nella stanza del 17enne afghano che ieri sera ha colpito in un treno regionale i passeggeri con ascia e coltello è stata ritrovata una bandiera dell'Isis disegnata a mano. Lo ha detto il ministro dell'Interno della Baviera Joachim Hermann alla tv pubblica Zdf.

Gli inquirenti tedeschi ritengono che il 17enne sia un lupo solitario."Era da solo sul treno e ha compiuto l'azione da solo", ha detto il ministro dell'Interno della Baviera Joachim Hermann. Con il ritrovamento della bandiera dell'Isis prende corpo la pista di un'azione di terrorismo islamico.

Il ministro ha confermato che "secondo una testimonianza, il giovane avrebbe gridato 'Allah Akbar' prima di essere ucciso". Su questo sono in corso verifiche.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS