Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per il governo tedesco gli acquisti di titoli di Stato dei Paesi in crisi dell'eurozona da parte della BCE "non sono inammissibili" secondo i trattati europei vigenti.

Per questo, ha spiegato oggi una portavoce del ministero delle Finanze di Berlino in conferenza stampa, non c'è "né ragione, né occasione" per un'azione legale presso la corte di giustizia europea.

Stamani il ministro per gli Affari europei dell'Assia, il liberale Joerg-Uwe Hahn, aveva minacciato un ricorso alla corte del Lussemburgo contro questa opzione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS