Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente dei Servizi interni tedeschi, Hans-Georg Maassen.

KEYSTONE/EPA/CARSTEN KOALL

(sda-ats)

Aumenta il numero dei salafiti in Germania e gli addetti alla sicurezza mettono in guardia da possibili nuovi attentati. È quello che ha spiegato oggi a Berlino il presidente dei Servizi interni, Hans-Georg Maassen.

"Dobbiamo mettere in conto che anche in Germania vi possano essere nuovi attentati, commessi da singoli aggressori o anche con dei commando del terrore", ha spiegato.

Il numero dei salafiti è salito da 8.350, nel 2015, agli attuali 10.100, e la scena islamica conservatrice si è ingrandita. I soggetti ritenuti pericolosi sono 680. Il ministro tedesco dell'Interno, Thomas De Maiziere, ha ricordato che in Europa, dal 2015, ci sono stati finora 29 attentati di matrice islamica, di cui 5 in Germania.

SDA-ATS