Navigation

Germania: deragliamento treno merci BLS, un morto

Il luogo dell'incidente. KEYSTONE/AP/Patrick Seeger sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 aprile 2020 - 11:23
(Keystone-ATS)

Una persona è morta nell'incidente che ha coinvolto ieri sera in Germania, vicino alla frontiera elvetica, un treno merci della compagnia ferroviaria svizzera BLS. Si tratta del macchinista 51enne, mentre il bilancio conta anche tre feriti, fra cui uno grave.

Il sinistro si è verificato poco dopo le 19.30, ha precisato all'agenzia Keystone-ATS il portavoce dell'azienda Stefan Dauner. Il convoglio era partito alle 19.19 da Friburgo in Brisgovia ed era diretto in Piemonte, a Novara.

L'incidente è avvenuto nella valle del Reno, più precisamente ad Auggen, nel Baden-Württemberg. Una lastra in cemento di 100 tonnellate, proveniente da un ponte la cui demolizione era prevista nel week-end, è caduta sui binari: il treno non ha fatto in tempo a frenare, l'ha colpita ed è parzialmente deragliato, ha spiegato un'addetta stampa della polizia tedesca.

Il convoglio trasportava dei mezzi pesanti, i cui dieci autisti erano sistemati in una carrozza passeggeri dietro la locomotiva. In tre hanno subito ferite e sono stati trasportati in ospedale, dove uno di loro è stato operato al braccio.

Stando a un tweet della Deutsche Bahn, la tratta tra Friburgo in Brisgovia e Basilea dovrebbe restare chiusa fino a lunedì mattina. Ciò avrà un impatto sul traffico internazionale di viaggiatori fra Svizzera e Germania. La durata del tragitto può allungarsi fino a 90 minuti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.