Navigation

Germania: erede Merkel rinuncia a elezioni e guida CDU

Annegret Kramp-Karrenbauer (foto) ha deciso di non candidarsi per le elezioni alla cancelleria del 2021 e di lasciare la presidenza della CDU. La cancelliera Angela Merkel vorrebbe che resti ministra della Difesa. KEYSTONE/AP/Michael Sohn sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 febbraio 2020 - 10:53
(Keystone-ATS)

L'erede di Angela Merkel, Annegret Kramp-Karrenbauer alias AKK, ha deciso di non candidarsi alla cancelleria per le elezioni del 2021 e di lasciare la presidenza della CDU. La cancelliera Merkel vorrebbe che AKK resti ministra della Difesa.

Karrenbauer stamane ha annunciato al partito di voler "organizzare la candidatura alla cancelleria per l'estate, di voler preparare il partito per il futuro e di voler poi lasciare la presidenza della CDU" - riporta l'agenzia DPA citando fonti del partito.

La decisione di AKK è una chiara conseguenza della forte debolezza della sua leadership divenuta evidente nel caso Turingia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.