Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Crollo dell'export tedesco in agosto: il ribasso è stato del 5,2% dal +2,2% segnato a luglio, contro la stima di un -0,9%. È il calo più forte da gennaio del 2009 e riflette i contraccolpi del rallentamento della Cina e dei paesi emergenti.

Stando a quanto comunicato oggi dall'Ufficio federale di statistica di Wiesbaden in flessione sono anche le importazioni con un -3,1% dal +2,2% di luglio contro la stima di -0,6%. Il surplus commerciale si è così ridotto a 19,6 miliardi di euro dai 22,4 di luglio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS