Navigation

Germania: forse acquistati 2 nuovi Cd con dati bancari svizzeri

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 agosto 2012 - 20:30
(Keystone-ATS)

Il Land tedesco del Nordreno-Vestfalia, secondo notizie pubblicate in internet da "Financial Times Deutschland", avrebbe acquistato due nuovi Cd contenenti dati bancari di evasori tedeschi che avrebbero depositato fondi in Svizzera senza dichiararli al fisco del loro paese.

L'informazione non ha ricevuto conferma ufficiale, ma secondo la fonte uno dei due supporti informatici conterebbe dati sottratti a UBS.

Mario Tuor, portavoce della Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali (SFI) non ha voluto né commentare, né confermare la notizia, mentre un portavoce di UBS, in dichiarazioni rilasciate all'agenzia reuters, ha indicato di non essere al corrente di eventuali furti. No comment anche da parte del ministero delle finanze del Nordreno-Vestfalia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?