Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia tedesca ha fermato la scorsa notte cinque uomini che, a bordo di automobili immatricolate in Svizzera, stavano partecipando a una gara illegale in Germania (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/DPA/FRANK RUMPENHORST

(sda-ats)

La polizia tedesca ha fermato la scorsa notte a Weil-Friedlingen cinque uomini che, a bordo di automobili immatricolate in Svizzera, stavano partecipando a una gara illegale in Germania sull'autostrada A5, non lontano dalla frontiera con Basilea.

Lo indica oggi la polizia di Friburgo in Brisgovia in una nota, precisando che i cinque provengono tutti dall'Europa dell'Est. Ad allertare le forze dell'ordine è stata una chiamata che segnalava un raduno di automobili di grossa cilindrata nei pressi dell'entrata autostradale di Weil-Friedlingen.

La presenza delle vetture è stata anche registrata dal sistema di videosorveglianza del commissariato della polizia stradale di Weil am Rhein.

Da Weil-Friedlingen i pirati della strada si sono immessi nell'autostrada e hanno dato vita a una gara illegale sulla carreggiata in direzione nord. Le pattuglie di polizia sono riuscite a fermare a Efringen i cinque bolidi con targhe elvetiche, dopo che avevano percorso una decina di chilometri.

Dai primi accertamenti è emerso che nei confronti di uno degli uomini era già stato emesso un divieto di circolazione sul territorio tedesco e che una multa di 400 euro nei suoi confronti era ancora pendente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS