Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Germania si conferma meta dei rifugiati, e il numero dei profughi nel 2013 rispetto all'anno precedente è salito di circa un quarto a 32'533. Lo scrive Spiegel in un'anticipazione, citando dati finora inediti della polizia federale. La maggior parte dei profughi è arrivata dalla Siria (3528), dalla Russia (3453) e dall'Afghanistan (2368). Le richieste di asilo sono aumentata di quasi il 70%.

Sempre più migranti - scrive Spiegel - si lasciano aiutare da trafficanti "professionisti", il cui numero è nettamente aumentato: la polizia tedesca ha arrestato l'anno scorso 1535 presunti trafficanti, il 70% in più dell'anno precedente.

SDA-ATS