Navigation

Germania: lite su mondiali; morto l'altro italiano

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 luglio 2010 - 09:14
(Keystone-ATS)

BERLINO - È morto durante la notte in ospedale anche l'altro italiano che ieri mattina era stato ferito gravemente con colpi di arma da fuoco in un bar di Hannover, mentre si trovava in compagnia di un suo connazionale, che era deceduto poco dopo in ospedale. Lo ha annunciato la polizia in un comunicato. I due avevano avuto una disputa con un tedesco sui campionati mondiali.
La seconda vittima aveva 49 anni e le sue condizioni erano apparse subito "gravissime". "L'uomo è deceduto durante la notte a causa delle ferite riportate", si legge nel comunicato diffuso questa mattina dalla polizia di Hannover.
Nella nota, la polizia spiega inoltre che il sospetto omicida - Holger B., un cittadino tedesco di 42 anni residente ad Hannover - è ancora ricercato. Ieri sera sono state diffuse via internet alcune sue immagini mentre ritira del contante dallo sportello automatico di una banca vicino al bar in cui è stato commesso il duplice omicidio.
La prima vittima della sparatoria, che aveva 47 anni, era morta in ospedale ieri mattina, poco dopo il ricovero. Entrambi gli italiani erano stati colpiti alla testa dopo una lite sul numero delle coppe del mondo vinte dalle nazionali italiana e tedesca.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.