Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La campagna elettorale in Germania è entrata nella fase calda ma a 30 giorni esatti dal voto il tasso di adrenalina è molto basso: i tedeschi sono soddisfatti, l'economia tira, la cancelliera tranquillizza e domina nei sondaggi, ma per lo sfidante socialdemocratico Peer Steinbrueck Angela Merkel non fa bene al Paese, ha l'effetto di un sonnifero.

I manifesti elettorali sono pronti, gli spot tv pure, i vari leader macinano i loro comizi, tutto nelle segreterie dei partiti ruota attorno al voto del 22 settembre, ma di febbre elettorale neanche l'ombra.

Una vittoria della Merkel viene data per scontata, anche se non è affatto chiaro con chi potrà andare al governo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS