Navigation

Germania: no eurobond né altri aiuti paesi Ue

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 agosto 2011 - 20:45
(Keystone-ATS)

Il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble si è detto contrario agli eurobond e, più in generale, ad ulteriori aiuti ai Paesi in difficoltà della zona euro. Fautore degli eurobond è, tra gli altri, anche il ministro dell'economia italiano Giulio Tremonti.

"Rimaniamo dove siamo: non ci saranno condivisioni dei debiti, né un sostegno illimitato", ha dichiarato il ministro tedesco in un'intervista al settimanale "Der Spiegel" in edicola domenica.

Secondo Schaeuble, anzi, gli attuali meccanismi di sostegno "saranno sottoposti a condizioni rigorose". Per quanto riguarda gli eurobond, il ministro delle Finanze del governo di Angela Merkel ha dichiarato: "Finché gli Stati membri avranno ciascuno la propria politica finanziaria, avremo bisogno di tassi di interesse differenti per rendere possibili sanzioni e stimolare il rigore nei bilanci".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?