Navigation

Germania: omicidi del kebab, un dvd shock incastra nazisti

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 novembre 2011 - 21:00
(Keystone-ATS)

Svolta nelle indagini sugli 'omicidi del kebab', le nove uccisioni irrisolte di cittadini turchi e greci avvenute in diverse città tedesche tra il 2000 e il 2006.

La polizia ha arrestato due complici del gruppo neo nazista sospettato di essere dietro gli omicidi. Ma a suscitare lo shock oggi in Germania è stato il ritrovamento di un dvd lasciato dal gruppo di estremisti che rivendica gli omicidi e di cui alcuni fotogrammi sono stati pubblicati dallo Spiegel. Nel dvd viene utilizzato il personaggio della Pantera rosa che mostra i corpi delle vittime e punta il dito sulla scena degli omicidi.

"Tour tedesco - Nove turchi colpiti a colpi di pistola" è la scritta che si legge sempre in forma di cartone animato. Il ritrovamento suscita preoccupazioni e il ministro degli Interni, Hans-Peter Friedrich, ha messo in guardia contro una "nuova forma di terrorismo di estrema destra". L'organizzazione viene definita nel dvd come il "Nazionalista socialista clandestino" ed è anche sospettata di essere dietro l'omicidio di una donna poliziotto nel 2007 e di un'autobomba scoppiata nella zona turca di Colonia nel 2004.

I dettagli sul contenuto del video, che hanno turbato l'intera Germania, sono emersi dopo che la polizia ha rinvenuto la scorsa settimana i cadaveri di due uomini, Uwe Mundlos e Uwe Boehnhardt, entrambi con legami con l'estrema destra, in una casa nella cittadina di Eisenach (ovest). La polizia sospetta che si siano suicidati dopo la fallita rapina in una banca. Subito dopo la scoperta, gli agenti hanno setacciato una casa bruciata a Zwickau, abitata dai due uomini e da una donna, "Beate Z", che poi si è costituita, ma non collabora.

Quindi hanno trovato anche le armi da fuoco usate nell'omicidio della donna poliziotto e dei nove immigrati, otto dei quali di origini turche e un greco. Le vittime gestivano piccoli chioschi di kebab in diverse città tedesche. Oggi la polizia ha arrestato un altro complice, Holger G., 37 anni. La cancelliera tedesca, Angela Merkel, ha definito il ritrovamento del video "allarmante" e sostiene che rivelano "strutture" di cui le autorità erano a conoscenza. La Germania deve rimanere in allerta per tutte le forme di estremismo, ha detto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?