Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il vicecancelliere Sigmar Gabriel (foto d'archivio).

KEYSTONE/EPA DPA/BERND VON JUTRCZENKA

(sda-ats)

La Bild di oggi lo dà come candidato ormai certo, contro Angela Merkel, alla cancelleria: questa volta toccherebbe finalmente al vicecancelliere Sigmar Gabriel, socialdemocratico, nonostante il consenso personale deludente, costantemente confermato dai sondaggi.

E in primo piano i media tedeschi riportano di un incontro oggi in serata, presentato inizialmente come "segreto", dei vertici dei socialdemocratici a Duesseldorf, dove si dovrebbe mettere a punto il piano per la candidatura, attesa ufficialmente per il 29. Ma il protagonista delle speculazioni, che in questi giorni rimbombano nella capitale tedesca, continua a mettere le mani avanti: "Parleremo dei contenuti della campagna elettorale", ha detto, replicando che non si affronterà ancora il capitolo del nome del candidato.

I socialdemocratici sono in ritardo: Angela Merkel ha ufficializzato da tempo - lo ha fatto a novembre - la sua disponibilità per un quarto mandato alla guida del Paese, mettendo fine all'agitazione della sua Cdu. Stando ai rilevamenti popolari, la situazione dell'Spd è avvilente: secondo un sondaggio della settimana scorsa, il partito avrebbe recuperato un punto, restando a un magro 21% dei consensi. La Cdu è al 37%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS