Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo la flessione del pil registrata nel quarto trimestre del 2012 (-0,5%), Bundesbank vede segnali di ripresa dell'economia per l'anno in corso.

"Con l'inizio dell'anno le prospettive sono migliorate", scrive la banca federale tedesca nel suo rapporto mensile di gennaio, presentato oggi a Francoforte: "Già per il primo trimestre del 2013 si profila un'inversione di tendenza".

"La duratura stabilità sul mercato del lavoro e le prospettive di un aumento dell'occupazione", scrive ancora Bundesbank, "lasciano pensare che l'indebolimento congiunturale non duri troppo a lungo". Secondo gli economisti della banca di Francoforte, le attese delle aziende sono migliorate sensibilmente.

Grazie a un forte aumento delle commesse dai Paesi extra-europei, gli imprenditori si aspettano soprattutto una significativa accelerazione nel settore delle esportazioni, già traino dell'economia tedesca negli anni passati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS