Navigation

Germania: sempre più furti di corni rinoceronte nei musei

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 febbraio 2012 - 19:54
(Keystone-ATS)

Per la rapina al museo di Offenburg, nel sud della Germania, erano in quattro. Mentre due distraevano la sicurezza, i complici staccavano a martellate il prezioso bottino: due corni da un rinoceronte imbalsamato. Sono in aumento, in Germania, i furti dei preziosi corni di cheratina, che per l'Europol possono valere fino a 200 mila euro.

La "mafia dei corni di rinoceronte" - come la "Frankfurter Allgemeine Zeitung" (Faz) chiama le bande di trafficanti di questo particolare oggetto - ormai agisce in tutta Europa. Furti simili sono infatti stati segnalati in altre città tedesche, scrive il quotidiano, ma anche in Francia, Portogallo e Svezia. La polvere di cheratina che si può ricavare dai corni viene usata nella medicina tradizionale cinese contro febbre, malaria o veleni. Alcuni la considerano un rimedio persino contro i tumori e l'impotenza sessuale.

In Germania a tutti i direttori di musei di scienze naturali è stato chiesto di aumentare la sicurezza per i rinoceronti imbalsamati. Molti hanno deciso di chiudere gli originali nei magazzini sostituendoli con delle repliche. Ma nonostante i furti si siano moltiplicati, soprattutto nell'ultimo anno, ancora non esiste un coordinamento investigativo internazionale, ha confermato l'Ufficio criminale della polizia tedesca alla Faz.

Il fenomeno non è comunque solo europeo: è notizia di oggi l'arresto, negli Usa di un gruppo di trafficanti internazionali di corni di rinoceronte verso il Vietnam e la Cina. Le autorità, ha scritto il "Los Angeles Times", hanno sequestrato 20 corni, un milione di dollari in denaro e un altro milione in preziosi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?