Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Spd ha chiesto le dimissioni del ministro della difesa tedesco, Karl-Theodor zu Guttenberg, all'indomani dell'annuncio dell'esponente conservatore bavarese di avere chiesto alla sua università la revoca del dottorato di ricerca in seguito alle accuse di plagio.

Nel dare la notizia della rinuncia al titolo di "Doktor", Guttenberg ha riconosciuto inoltre che nella sua tesi di dottorato in giurisprudenza ci sono "gravi errori manuali".

Un'ammissione, questa, che la cancelliera Angela Merkel ha subito appoggiato. "La cancelliera ritiene che la decisione di Karl-Theodor zu Guttenberg di rinunciare al titolo di 'Doktor' sia giusta", ha infatti commentato in mattinata il portavoce del governo, Steffen Seibert.

Ma i socialdemocratici pensano che la sola ammissione non basti. "Qualsiasi soldato sarebbe congedato per una simile trasgressione e qualsiasi studente sarebbe espulso", ha detto il deputato socialdemocratico Thomas Oppermann.

Secondo indiscrezioni raccolta dall'agenzia stampa Dpd negli ambienti del gruppo parlamentare dell'Unione (Cdu-Csu), Guttenberg interverrà domani al Bundestag per dare spiegazioni sul caso.

Nel frattempo Rüdiger Bormann, presidente dell'Università di Bayreuth, dove Guttenberg ha discusso la tesi, ha spiegato che la decisione del ministro rende il lavoro dell'ateneo più semplice. Tuttavia ha sottolineato che l'istituto deve comunque continuare l'esame del testo per prendere una decisione su un'eventuale revoca.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS