Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERLINO - La moglie di un banchiere tedesco che era stata rapita tre settimane fa, Maria Boegerl, è stata trovata morta oggi poco lontano dalla sua abitazione di Heidenheim, nel Baden-Wuerttemberg (Sud).
Il corpo è stato scoperto da un passante in un bosco a 10 chilometri dalla residenza dei Boegerl, dove la donna era stata sequestrata lo scorso 12 maggio. La Boegerl, 54 anni, era la moglie del presidente della locale cassa di risparmio, Thomas Boegerl.
Pochi giorni dopo il suo rapimento, era stato chiesto un riscatto di 300mila euro, ma la somma non era stata ritirata dai rapitori.
Il corpo della donna si trovava vicino al luogo in cui era stato ritrovato il suo telefono cellulare e non lontano dal luogo che era stato concordato con i rapitori per il pagamento del riscatto.

SDA-ATS