Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Germania applica di nuovo gli accordi di Dublino anche sui siriani, fermandoli alle frontiere.

Lo ha confermato un portavoce del ministero dell'interno, spiegando che dal 21 ottobre Berlino segue nuovamente i criteri di Dublino per tutti i Paesi di provenienza e tutti gli Stati dell'Ue eccetto la Grecia, "anche per i cittadini siriani".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS