Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Duri scontri fra attivisti palestinesi e reparti della polizia israeliana sono avvenuti stamane nella Spianata delle Moschee di Gerusalemme, nella zona adiacente alla Moschea al-Aqsa.

Un portavoce della polizia ha affermato che gruppi di giovani palestinesi hanno tentato di erigere barricate e hanno attaccato gli agenti con sassi, oggetti contundenti e fuochi d'artificio. Poi sono stati costretti dagli agenti a rinchiudersi nella moschea al-Aqsa.

Fonti palestinesi aggiungono che gli agenti hanno fatto ricorso a gas lacrimogeni e che finora si ha notizia di una decina di contusi.

Questi incidenti coincidono con le solenni celebrazioni ebraiche, presso il vicino Muro del Pianto, in occasione del nono giorno del mese ebraico di Av in cui si ricorda la distruzione del Tempio di Gerusalemme. La scorsa notte decine di migliaia di fedeli hanno gremito la Spianata del Muro del Pianto e oggi le preghiere pubbliche proseguono.

Secondo la polizia israeliana, gli agenti sono intanto riusciti a riportare l'ordine.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS