La maggior parte dei ghiacciai svizzeri (82) hanno continuato lo scorso anno a ritirarsi, sei sono rimasti stabili, mentre tre si sono allungati, in particolare il ghiacciaio di Trient, nel Basso Vallese, che è avanzato di 14 metri.

In leggera progressione anche il Kaltwassergletscher (VS, + 4,7 metri), e il ghiacciaio di Sardona (SG, + 1,7 metri).

Secondo quanto comunica oggi l'Accademia delle scienze naturali, la contrazione più marcata (196 metri) è stata fatta segnare dal ghiacciaio del Gauli, nell'Oberland bernese, che si estende su 6 chilometri. In forte diminuzione anche il ghiacciaio di Stein, sul passo del Susten (-122 metri), e il ghiacciaio Brunegg, in Vallese (-99 metri).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.