Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un tonno rosso di 180 chili è stato venduto per 4,51 milioni yen (poco più di 37'000 franchi) nella prima e tradizionale asta del 2015, quella di buon auspicio, tenutasi al mercato del pesce Tsukiji, a Tokyo, il più grande al mondo.

Il vincitore, per il quarto anno consecutivo, è stato Kiyoshi Kimura, proprietario della popolare catena di ristoranti "Sushi Zanmai", che oggi ha sbaragliato la concorrenza alla riapertura delle attività dopo la lunga festività del Capodanno, spuntando soprattutto un inatteso "sconto".

Il tonno battuto all'asta, pescato a Oma, nella prefettura settentrionale di Aomori, è stato aggiudicato a un prezzo che è inferiore ai 7,36 milioni di yen della competizione del 2014 e ben al di sotto del folle record storico di 155,4 milioni del 2013, pari a poco più di 1,2 milioni di franchi al cambio attuale.

I volumi di pesce, ha notato Kimura, sono stati maggiori delle attese nella prima seduta del 2015 e, nonostante questo, "ho pensato che il prezzo potesse essere più alto", vista "la qualità elevata".

L'esemplare, dopo le foto con il rito della prosperità e le monetine poggiate sul fianco, sarà offerto nei ristoranti della catena sparsi in tutto il paese sotto forma di sushi e sashimi.

Sono centinaia i pezzi venduti quotidianamente nelle aste delle primissime ore del mattino allo Tsukiji, destinato a lasciare l'area che occupa dal febbraio del 1935 e a trasferirsi in un'altra parte di Tokyo, a Toyosu, a novembre del 2016.

La popolarità del tonno nella dieta nipponica e non solo, con il Giappone che è comunque di gran lunga il primo consumatore al mondo, ha messo a rischio di estinzione il "re dei mari" a livello globale, a partire dal Pacifico, come designato a novembre dall'Unione internazionale per la conservazione della natura.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS