Navigation

Giappone: 82 bambini rimasti orfani dopo terremoto

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 aprile 2011 - 10:30
(Keystone-ATS)

Almeno 82 bambini sono rimasti orfani dopo il sisma e lo tsunami che hanno devastato il nord-est del Giappone l'11 marzo scorso, ma il numero potrebbe aumentare ancora, secondo un rapporto ufficiale.

L'agenzia di stampa Jiji, che cita oggi uno studio preliminare del governo, sottolinea che questo numero supera già quello di 68 orfani identificati dopo il terremoto di Kobe (ovest) nel 1995 che provocò circa 6.400 morti, mentre la valutazione ancora provvisoria del terremoto e dello tsunami nel Tohoku (nord-est) è di quasi 28.000 tra morti e dispersi. Degli 82 bambini che hanno perso i genitori, 44 sono della prefettura di Iwate, 30 in quelle di Miyagi e otto a Fukushima.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?