Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'incidente nucleare di Fukushima sconta "chiaramente il fattore umano" ed è stato il risultato di una sorta di corto circuito "tra governo, authority e gestore Tepco" per "la mancanza di governance tra di loro". È quanto emerge dal rapporto della commissione d'inchiesta indipendente parlamentare.

Il panel investigativo, dopo sei mesi di indagine, ha quindi concluso che la peggiore emergenza atomica dopo Cernobyl è stata "chiaramente" provocata dall'uomo. Le parti in causa, sottolinea la relazione, "hanno effettivamente tradito il diritto della nazione a essere al sicuro da incidenti nucleari". Il rapporto sarà discusso dal Parlamento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS