Tutte le notizie in breve

Il cacciatorpediniere USS Fitzgerald danneggiato dopo lo scontro con un cargo.

Keystone/AP/EUGENE HOSHIKO

(sda-ats)

Incidente al largo delle coste del Giappone. Il cacciatorpediniere americano Fitzgerald si scontra con una nave da cargo. Il bilancio è di sette marinai americani dispersi.

Immediato l'intervento della guardia costiera giapponese, allertata dall'equipaggio della nave mercantile Crystal, registrata nelle Filippine e operata dalla società di spedizioni giapponese Nippon Yusen. Dopo una stima iniziale dei danni sono iniziate le ricerche dei dispersi che proseguono nonostante con il passare del tempo le speranze di ritrovarli si affievoliscono.

L'incidente è avvenuto alle prime ore di sabato mattina, intorno alle 2.30 ora locale, in un'area trafficata a sud della basa navale di Yokosuka. Lo scontro ha causato ingenti danni all'imbarcazione della marina americana, con molta acqua entrata a bordo: le immagini televisive mostrano come la parte centrale della nave sia crollata a tribordo. L'imbarcazione danneggiata è rientrata a Yokosuka, base della Settima Flotta degli Stati Uniti, nel tardo pomeriggio di sabato.

Oltre ai sette dispersi, ci sono tre feriti fra i marinai americani che sono stati evacuati dalla nave in elicottero: si trovano ora in ospedale dove restano sotto osservazione.

Fra l'equipaggio della Crystal, composto da 20 membri, non ci sono stati feriti. La nave da cargo era diretta verso Tokyo al momento della collisione dopo aver sostato a Nagoya: l'imbarcazione pesa 29'000 tonnellate ed è quattro volte più grande della USS Fitzgerald.

La dinamica dell'incidente non è ancora chiara, ma è stata aperta un'indagine per accertarne le cause. Le autorità giapponesi hanno interrogato l'equipaggio della Crystal e stanno trattando l'incidente come un possibile caso di negligenza professionale. Al momento dello scontro la maggior parte dei 200 marinai a bordo della Fitzgerald dormivano, e questo probabilmente ha causato un panico iniziale.

''È stata una giornata difficile. Sono orgoglioso del coraggio e della tenacia dell'equipaggio della Fitzgerald'' sono state le prime parole del vice ammiraglio Joseph Aucoin, comandante della Settima Flotta.

''Al momento siamo concentrati su due cose: la sicurezza dell'imbarcazione e il benessere dei marinai'' afferma l'ammiraglio Scott Swift, comandante della flotta americana nel pacifico. ''I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con i marinai della Fitzgerald e le loro famiglie. Grazie ai nostri alleati giapponesi per l'assistenza'', ha detto il presidente Donald Trump.

La Fitzgerald ha partecipato di recente a esercitazioni militari con due portaerei americane e navi della marina del Giappone.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve