Un uomo di 44 anni, un omicida, è stato giustiziato in mattinata in Giappone, portando a dodici le esecuzioni sotto il governo del premier conservatore Shinzo Abe, insediatosi a dicembre 2012.

Lo ha annunciato il ministro della Giustizia, Yoko Kamikawa, che ha firmato il suo primo decreto di esecuzione. L'uomo, Tsukasa Kanda, era stato condannato a morte per aver ucciso una donna nel 2007 a Nagoya con due complici ritrovati attraverso un sito Internet di ricerca dei "compagni di crimine". L'ultima esecuzione risale ad agosto 2014.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.